Categoria: News E Promozioni

Nuovo Skoda Karoq, genio e regolatezza

Dopo il successo ottenuto dal grande suv Skoda Kodiaq, lanciato in Italia a primavera del ..

Dopo il successo ottenuto dal grande suv Skoda Kodiaq, lanciato in Italia a primavera del 2017 e già scelto da oltre 2.000 clienti, arriva nelle concessionarie il suv compatto Karoq che riprende stile, contenuti tecnologici e versatilità del “fratello maggiore” declinandoli in dimensioni compatte, che lo rendono perfetto anche in ambito urbano.

Con una lunghezza di 4,38 metri, Karoq offre un’abitabilità ai vertici del segmento per 5 passeggeri, cui aggiunge il vano bagagli best-in-class, con un volume utile che varia da 521 a 1.630 litri. Grazie poi alle tante soluzioni Simply Clever nell’abitacolo, tra cui i sedili posteriori Varioflex (di serie sulla versione Style) scorrevoli, ripiegabili e asportabili singolarmente, Karoq può mettere a disposizione fino a 1.810 litri per il carico di oggetti ingombranti o attrezzature sportive.

Il nuovo suv compatto è disponibile nelle versioni Ambition, Executive e Style, caratterizzate da un equipaggiamento di serie particolarmente completo, che arriva a includere tra gli altri anche i gruppi ottici in tecnologia full LED, il navigatore satellitare e i cerchi in lega da 17” o 18” a seconda delle versioni. Al lancio KAROQ è disponibile nelle brillanti motorizzazioni benzina 1.0 TSI 115 CV e 1.5 TSI 150 CV, con disattivazione selettiva dei cilindri a vantaggio dell’efficienza, e con le apprezzate motorizzazioni Turbodiesel 1.6 TDI 115 CV e 2.0 TDI 150 CV 4x4. ŠKODA KAROQ è tra i pochissimi modelli del proprio segmento a offrire il cambio automatico DSG a 7 rapporti per tutte le motorizzazioni in gamma. Skoda Karoq è proposto in Italia a partire da 23.850 euro per la motorizzazione 1.0 TSI e le prime consegne sono previste da fine gennaio 2018.

T-Roc, alla scoperta del crossover compatto

Dopo il debutto tra il pubblico allo scorso Salone di Francoforte, per ..

Dopo il debutto tra il pubblico allo scorso Salone di Francoforte, per la Volkswagen T-Roc è arrivato il momento di mostrarsi ai clienti italiani. Il primo crossover compatto della Volkswagen sfoggia uno stile carismatico e inconfondibile, capace di coniugare in 4,23 metri di lunghezza la forza di un suv e l’agilità di una sportiva compatta. Un’auto perfettamente a suo agio tanto nella dimensione urbana quanto sulle lunghe percorrenze. Esternamente le proporzioni accattivanti vengono esaltate da un design moderno, declinato in undici colori carrozzeria e quattro colori del tetto che permettono numerose combinazioni. Gli interni, invece, si distinguono per soluzioni avanzate perfettamente abbinate all’elevata funzionalità. I

Sono tre i motori oggi disponibili per la T-Roc: i benzina 1.0 TSI 115 CV e 1.5 TSI ACT (Active Cylinder Technology, gestione attiva dei cilindri) 150 CV, oltre al Turbodiesel 2.0 TDI 150 CV offerto con trazione integrale 4MOTION. Tutte e tre le unità hanno il cambio manuale a 6 rapporti. Inizialmente disponibile solo con il 2.0 TDI 150 CV, invece, l’automatico a doppia frizione DSG a 7 rapporti ora si può avere anche con l’1.5 TSI ACT 150 CV, a prezzi di listino che partono da 27.250 euro. In questa configurazione, la T-Roc coniuga prestazioni sportive e grande efficienza: accelera da 0 a 100 km/h in 8,4 secondi e raggiunge i 205 km/h di velocità massima, a fronte di un consumo nel ciclo combinato pari a 5,3 l/100 km (ciclo NEDC). In Italia, la Volkswagen T-Roc è disponibile a partire da 21.900 Euro, nella versione 1.0 TSI 115 CV Style. La gamma è declinata in due allestimenti, Style e Advanced, entrambi caratterizzati da una dotazione di serie completa e da un’ampia possibilità di personalizzazione.

Tra i principali equipaggiamenti di tutte le T-Roc italiane ci sono sistema Composition Media con display da 8 pollici interamente rivestito in vetro, App-Connect, cruise control adattivo ACC, Front Assist e Lane Assist. A questi, nella variante Advanced, si aggiungono elementi distintivi sotto il profilo tecnologico e del design come i fari Full LED e la strumentazione interamente digitale Active Info Display di nuova generazione. 

La novità compatta di Wolfsburg ha ottenuto anche il punteggio massimo di cinque stelle nei crash test Euro NCAP, aggiudicandosi il titolo di modello più sicuro della sua categoria nel 2017. In combinazione con il cambio automatico a doppia frizione DSG ora sulla T-Roc è possibile avere anche il Safety Pack, che include sistema di assistenza nella guida in colonna Traffic Jam Assist, Emergency Assist, fari anteriori Full LED, Mirror Pack, gestione degli abbaglianti Light Assist e sensore Blind Spot. Sul fronte degli equipaggiamenti che migliorano il comfort di bordo, invece, le novità della gamma T-Roc sono la disponibilità del sistema di apertura/chiusura delle porte e avviamento senza chiavi Keyless e, sull’allestimento Advanced, dell’Executive Pack. Questo pacchetto, oltre al Keyless, include Mirror Pack e navigatore Discover Media da 8” interamente rivestito in vetro.

Conto alla rovescia per la nuova Polo

Ci siamo. Venerdì 16 giugno a Berlino la Volkswagen presenterà la nuova Polo. ..

Ci siamo. Venerdì 16 giugno a Berlino la Volkswagen presenterà la nuova Polo. La sesta generazione della bestseller della casa tedesca è più larga, più spaziosa e più confortevole ed è pronta a proseguire la storia di successi di questo modello compatto, che fino a oggi è stato venduto in oltre 14 milioni di esemplari. “Questa Volkswagen – spiega Klaus Bischoff, Responsabile del Design Volkswagen – è identificabile immediatamente come l’espressione più originale della sua categoria e tuttavia appartenente a una generazione completamente nuova. Un design di forte impatto, che fa apparire la vettura compatta più sportiva, essenziale e assolutamente originale anche nell’ambito della gamma della Marca. Un’auto perfettamente al passo con i tempi, dal punto di vista sia tecnico sia estetico”.

Un’auto da record con 600.000 km, la cura Autover!

La storia di Alfredo Pieraccini e della sua auto è una storia ..

La storia di Alfredo Pieraccini e della sua auto è una storia di fedeltà che racconta il modo di lavorare di Autover e dei suoi tecnici. Dal 1998 Alfredo, che vive a Castel Giorgio, possiede una Audi A6 che il 7 aprile scorso ha tagliato il traguardo record di 600.000 chilometri percorsi. Alfredo tiene molto alla cura della sua automobile e da sempre ha affidato agli esperti tecnici di Autover tutti i lavori di manutenzione per la sua A6 che ancora oggi, dopo quasi 20 anni, è in ottime condizioni sotto tutti i punti di vista ed ha anche passato senza problemi l’ultima revisione “meglio di tanti altri veicoli anche più nuovi”.

Alfredo ha voluto festeggiare questo traguardo con tutta la grande famiglia di Autover che ha contribuito a rendere possibile questo risultato e lo ha fatto con tanto di torta di “compleanno” per quella che a tutti gli effetti è la “nonna” di tutte le auto passate nell’officina di Bardano.

E allora ancora buon viaggio Alfredo e altri 100.000 di questi chilometri… sempre con Autover!

 



Volkswagen, stop all’Iva sulle auto elettriche

L’attenzione per l’ambiente è un valore sempre più diffuso ma la sostenibilità ..

L'attenzione per l'ambiente è un valore sempre più diffuso ma la sostenibilità ambientale di alcuni prodotti di uso quotidiano spesso si scontra con degli ostacoli che sembrano insormontabili. E' il caso delle auto elettriche che ancora faticano a imporsi sul mercato per il prezzo e l'autonomia. Volkswagen vuole però cercare di abbattere questi ostacoli e con l'obiettivo di diventare leader nel settore della mobilità a zero emissioni lancia una promozione che garantirà uno sconto pari all'Iva, ovvero il 22%, sull'acquisto di e-Up e e-Golf.

Il prezzo della nuova e-up! scende così  da 27.850 a 22.800 euro e quello della nuova e-Golf da 39.250 a 32.200 euro. Con un anticipo pari al 20% del prezzo scontato (4.560 Euro per la e-up!, 6.440 Euro per la e-Golf), il Progetto Valore Volkswagen Elettrico 36 mesi permette di avere la nuova e-up! a 199 Euro al mese e la nuova e-Golf a 299 Euro al mese. Al termine del contratto, il cliente potrà decidere se restituire la sua auto elettrica, acquistarla (anche con finanziamento) o sostituirla. Magari con la nuova Volkswagen I.D., il modello 100% elettrico di futura generazione che sarà disponibile dal 2020 e che sarà proposto a un prezzo pari a quello di una Golf TDI.
I nuovi motori delle auto elettriche di casa Volkswagen garantiscono inoltre molta più autonomia rispetto al passato, 160 km con la e-Up e fino a 300 km con la e-Golf.

Vision E, Skoda scommette sull’elettrico

Si chiama Vision E ed è l’asso che Skoda intende calare sul ..

Si chiama Vision E ed è l’asso che Skoda intende calare sul mercato delle auto elettriche e a guida autonoma. Si tratta di un Suv coupé a 5 porte con un’autonomia fino a 500 km con propulsione esclusivamente elettrica e Livello 3 in fatto di guida autonoma. Può, infatti, muoversi autonomamente in caso di colonna, può percorrere le autostrade mantenendo la carreggiata e operando manovre di evitamento e sorpasso, può cercare autonomamente spazi liberi per il parcheggio e può, infine, parcheggiarsi e uscire dal parcheggio in modo autonomo. A garantire queste funzioni provvedono diversi sensori e telecamere che monitorano la situazione del traffico e gli ostacoli intorno all’automobile.

Lungo 4.645 mm, largo 1.917 mm e alto 1.550 mm, il concept Skoda Vision E  ha un’immagine forte e dinamica su strada. Grazie al passo lungo (2.850 mm) e agli sbalzi ridotti, i designer sono riusciti a definire un abitacolo spazioso, nel tipico stile del Brand. “In questo studio – spiegano da Skoda – la posizione di guida rialzata e l’abitabilità generosa dei suv si combinano con la linea dinamica e affusolata tipica di una coupé”. Il motore ha una potenza complessiva di 225 kW e consente alla Vision E un’accelerata vigorosa e di raggiungere la velocità massima di 180 km/h.

La Skoda Vision E sarà presentata al prossimo Salone dell’Automobile di Shanghai che si terrà dal 19 al 28 aprile e si inserisce nella strategia per la mobilità elettrica alla quale sta lavorando la casa automobilistica boema.  L’elettrificazione della gamma inizierà nel 2019 con il lancio di Superb con motorizzazione plug-in hybrid. Nel 2020, seguirà il primo modello Skoda a propulsione completamente elettrica. Entro il 2025, saranno cinque i modelli elettrici proposti
in diversi segmenti.

E’ l’ora del nuovo Skoda Kodiaq, da Autover porte aperte il 1 e 2 aprile

Riconnettersi alla natura che ci circonda, alle persone a noi più vicine, ..

Riconnettersi alla natura che ci circonda, alle persone a noi più vicine, alla nostra famiglia. Con lo slogan "Riconnettiti" arriva nei concessionari il nuovo Skoda Kodiaq, il primo suv della casa boema. Da Autover porte aperte il prossimo 1 e 2 aprile per scoprire e provare con mano tutte le novità di questa bellissima automobile. 

Il nuovo modello è il primo Sport Utility Skoda a offrire fino a sette posti su tre file, nonostante dimensioni adatte anche all’utilizzo cittadino, come dimostra la lunghezza di 470 cm, di soli 4 cm superiore a quella di una Skoda Octavia. Con un vano bagagli che va da 720 a 2.065 litri e uno spazio interno che non teme confronti, Kodiaq si pone ai vertici del proprio segmento ed esprime le migliori qualità proprio nel viaggio, grazie all’elevato comfort di marcia, con la disponibilità di sospensioni elettroniche, cambi DSG di nuova generazione, trazione integrale a controllo elettronico e motorizzazioni potenti ed efficienti. 

Il nuovo Suv Skoda offre numerose soluzioni “Simply Clever” studiate proprio per rendere più semplice, piacevole e divertente l’esperienza a bordo di ogni passeggero. Si va dagli ombrelli sempre a portata di mano, inseriti in appositi vani nelle portiere anteriori, al sistema in-car communication per portare la voce dei passeggeri anteriori fino all’ultima fila. E ancora, la luce a led del vano bagagli che si straforma in una torcia elettrica e magnetica o la seconda fila di sedili scorrevole di serie per oltre 18 cm. Inedita, infine, è la presenza del sistema di protezione automatico per il bordo delle portiere, che protegge KODIAQ e le altre automobili dagli urti accidentali. Inoltre, Kodiaq è il primo modello Skoda a portare a bordo le più avanzate tecnologie di connettività e infotainment, con schermi capacitivi fino a 9,2” wi-fi interno con connessione LTE, aggiornamento on-line della cartografia e compatibilità verso ogni tipo di smartphone, grazie alla tecnologia Smartlink. In aggiunta, i servizi di infotainment on-line e Care connect permettono l’aggiornamento in tempo reale dei dati sul traffico e offrono la sicurezza della chiamata d’emergenza in caso di incidente o panne, il servizio di service pro-attivo in vista dei tagliandi e l’accesso remoto al veicolo tramite app.

Sportiva ed elegante, ecco Volkswagen Arteon

Volkswagen protagonista al Salone internazionale dell’auto in corso in questi giorni a ..

Volkswagen protagonista al Salone internazionale dell'auto in corso in questi giorni a Ginevra. Le luci della ribalta si sono accese per la presentazione mondiale della nuova Volkswagen Arteon, la Gran Turismo cinque porte che si va a posizionare a un livello superiore rispetto alla Passat.

La Arteon unisce elementi di design di un’auto sportiva con l’eleganza e gli spazi di una fastback. I gruppi ottici a Led di serie si uniscono con la calandra e il cofano in un’interpretazione totalmente nuova della sezione frontale. In proporzione alla lunghezza complessiva, il passo molto lungo favorisce un’eccellente disponibilità di spazio a bordo della Arteon. Dietro al grande portellone posteriore si apre un bagagliaio dalla capacità variabile da 563 fino a 1.557 litri. I motori turbo (TSI e TDI) della Arteon offrono potenze che arrivano fino a 280 CV. Il cambio a doppia frizione DSG e la trazione integrale (4Motion) sono di serie sulle motorizzazioni top di gamma. Il DSG è di serie su tutta la gamma italiana. A richiesta gli strumenti digitali opzionali come l'Active Info Display e il sistema infotainment da 9,2 pollici con comandi gestuali Discover Pro. La Arteon è dotata dei nuovi sistemi di assistenza alla guida che guardano al futuro e reagiscono ai limiti di velocità, alle curve e alle rotatorie. Le linee di allestimento Elegance e R-Line, infine, offrono molteplici possibilità di personalizzazione. 

Skoda show al Salone di Ginevra

Skoda protagonista al Salone internazionale dell’auto di Ginevra che aprirà i battenti ..

Skoda protagonista al Salone internazionale dell'auto di Ginevra che aprirà i battenti al pubblico il 9 marzo. A conclusione di un 2016 record - con  1.127.700 vetture, +6,8% rispetto all’anno precedente - la casa automobilistica ceca presenterà numerose anteprime mondiali.

A Ginevra si celebrerà la première mondiale di Octavia RS245 che, forte di 245 CV di potenza, rappresenta il modello RS più veloce e più potente della storia dell’azienda, e Octavia Scout, versatile e robusto modello in veste off-road. Spazio anche alle due nuove versioni del primo Suv targato Skoda Kodiaq Scout e Kodiaq Sportline. Sempre al debutto, infine, Skoda Rapid Spaceback e Skoda Citigo rivisitate e aggiornate, oltre a Skoda Fabia dotata del nuovo motore 1.0 TSI.

“Il record di vendite del 2016 - ha commentato da Ginevra durante l'apertura del salone alla stampa il Ceo di Skoda, Bernhard Maier - dimostra in modo inequivocabile l’accresciuto appeal della nostra gamma, giovane e moderna. Intendiamo fare in modo che questo trend venga confermato anche nel 2017. Il programma conta la presentazione di ben 11 novità. Già nel primo semestre ci aspettiamo impulsi positivi soprattutto dal nostro nuovo grande SUV, Skoda Kodiaq, ma anche dalla nostra bestseller Skoda Octavia, completamente rivisitata”.

Buon compleanno Volkswagen Bulli

Presentato al Salone internazionale dell’auto di Ginevra il “Bulli 70“, il modello ..

Presentato al Salone internazionale dell’auto di Ginevra il “Bulli 70“, il modello celebrativo che rende omaggio al capostipite dei veicoli commerciali Volkswagen, il Transporter, e al pulmino icona degli anni ’70, il Bulli appunto.

Circa 70 anni fa, nello stabilimento di Wolfsburg l’importatore Volkswagen per i Paesi Bassi, Ben Pon si trovò di fronte a un curioso veicolo: il “Plattenwagen”. L’uomo fece uno schizzo sul suo taccuino, disegnando un tipo di veicolo senza precedenti a livello mondiale. Uno schizzo che segnava la nascita di un modello venduto in milioni di esemplari: il VW Transporter. Come tributo a questa ideaè nato il modello speciale “Bulli 70 anni”, una versione che coniuga lo charme del classico stile retrò con tecnologie e caratteristiche di indiscussa modernità.
“Il modello speciale basato su Multivan Comfortline – spiegano da Volkswagen Group – è stato creato utilizzando un mix di vari elementi del Multivan Highline e del California. Tratti distintivi sono le targhette “Bulli” e l’adesivo commemorativo dell’anniversario sul lunotto, che sottolineano il profondo legame con lo storico veicolo di culto. Il
modello speciale “Bulli 70 anni” vanta inoltre un pacchetto Cromo comprensivo di diversi listelli cromati e gusci degli specchietti retrovisivi in look cromato. Altre dotazioni di interesse del veicolo sono la vetratura Privacy per il vano passeggeri, pedane sottoporta con logo “Bulli”, inserti in acciaio inox e copertura del bordo di carico del portellone sempre in acciaio inox. Decalcomanie nero opaco in corrispondenza dei montanti centrali completano degnamente l’insieme. Oltre ai cerchi da 17 pollici Davenport di serie – concludono – sono disponibili a richiesta anche gli amati cerchi da 18” Disc nella classica versione con bordo bianco o, a scelta, nel tradizionale argento.